Consolidamenti

La stabilità e la sicurezza di grandi opere di geotecnica e di ingegneria civile non possono permettersi il rischio di essere intaccate dai naturali fenomeni idrogeologici e atmosferici che riguardano la superficie terrestre (frane, alluvioni, dissesti, erosioni ecc.). Antonini è in grado di intervenire su questi fenomeni con tempestività e precisione mediante interventi speciali di consolidamento di infrastrutture, opere di ingegneria e grandi complessi edilizi.

Il gruppo di lavoro, formato da progettisti e tecnici specializzati, oltre a seguire la perfetta esecuzione di ogni fase, si occupa anche della corretta integrazione tra interventi di consolidamento ed equilibrio ambientale del territorio.

Ecco la lista dei principali servizi che Antonini offre in materia di consolidamenti:

Si tratta di opere di ingegneria impiegate per eseguire fondazioni profonde o opere di ritenzione di ingenti masse in frana a rischio idrogeologico.

Di norma sono composti da tubi drenanti in polietilene a sezione circolare, inclinati verso l’alto di 10-20 gradi e in grado di raggiungere profondità massime di 50 metri circa. I drenaggi suborizzontali sono fondamentali quando l’acqua in eccesso può provocare perdite di resistenza e cedimenti del terreno, specie in presenza di pendii.

Contengono frammenti e detriti che possono staccarsi e crollare (accumulando quindi energia cinetica) da scarpate, ammassi rocciosi e terreni in forte pendenza. Le barriere paramassi sono costituite da moduli di rete metallica ed hanno montanti e ancoraggi di fondazione che le stabilizzano e le sostengono.

Sono delle strutture permeabili resistenti (si oppongono alle sollecitazioni esterne con il loro stesso peso) e deformabili, perché capaci di assecondare i cedimenti del piano di posa. Le gabbionate sono molto comuni nelle opere di consolidamento di versanti instabili, specie in contesti collinari, montuosi e fluviali.

Tecnica indispensabile per realizzare muri di sostegno e spalle di ponte per grandi opere come ferrovie e autostrade. Un’opera in terra armata, rispetto a un muro di cemento armato, scarica una pressione minore sulla base e in modo più omogeneo. Ha dunque un miglior comportamento antisismico e ha bisogno di fondazioni non troppo profonde.

Sono dei sistemi di drenaggio realizzati per smaltire l’acqua in eccesso da un terreno, molto utili anche nelle opere di consolidamento di pendii soggetti a frane o di terreni non perfettamente pianeggianti. Le trincee drenanti vengono riempite con materiali inerti di tipo naturale (spezzato di cava o ghiaia) a permeabilità molto alta.

Per saperne di più in materia di consolidamenti è possibile visionare le singole schede lavoro e la galleria fotografica delle opere realizzate da Antonini.

gallery fotografica

Ultimi lavori realizzati

Una selezione delle ultime realizzazioni

ri.sal.to. s.c. a r.l.

Firenze

Variante di valico Firenze – Bologna. Opere di consolidamento e fondazioni speciali

Tipologia di lavoro: Fondazioni speciali, Consolidamenti

autostrade per l’italia s.p.a.

Firenze

Aurostrada a1 Milano – Napoli : tratto: Bologna – Firenze km. 255+766 area di servizio est. Opere di consolidamento e fondazioni speciali

Tipologia di lavoro: Fondazioni speciali, Consolidamenti

metroper s.c. a r.l.

Perugia

Realizzazione linea del minimetro’ di Perugia; opere di consolidamento e fondazioni speciali

Tipologia di lavoro: Fondazioni speciali, Consolidamenti

ri. ma.ti. s.c.a r.l.

Roma

Reralizzazione stazione conca d’oro ae annibaliano – metropolitana di roma linea b1. Opere di consolidamento e fondazioni speciali

Tipologia di lavoro: Fondazioni speciali, Consolidamenti

Copyright tutti i diritti sono riservati a Antonini Srl